mercoledì 28 aprile 2010

Santa Valeria


finalmente son finiti i problemi col pc ( incrociamo le dita!!)
stasera mi dedicherò alle mie ricettuncole da strapazzo!
intanto vi dico che lunedì sera ho rifatto il brodo matto per la gioia della Sara ed ho ricevuto un pò di cosine bbbuone...un cesto pieno di erba cipollina, ricettario fai da te, mini ricettari del Baule Volante, semi e semini da condire insalate, zucchero di canna, miele ecc...tutto graditissimo!
non mi resta che razzare nel frigo e tirar fuori un bel piatto per la cena!!!
c'è del radicchio, della salsiccia, vino rosso, cipolline fresche.........

RISOTTO RADICCHIO ROSSO E SALSICCIA.
trita cipolle ( per una persona un quarto di cipolla dorata o bianca)
in una pentola comincia con olio, cipolla tritata, sale e fai rosolare a fiamma bassa.
riduci il radicchio a striscioline e la salsiccia in pezzettini (ricordati di levargli la pellicina però!!).
contemporaneamente a quanto sopra fai il brodo in una pentola a parte ( sarebbe bello averlo fatto prima, ma io se non riesco uso il granulare).
nella pentola con soffritto versare prima la salsiccia e poi il radicchio.
coprire con coperchio per qualche minuto.
aggiungere un pò di brodo se si vede che si attacca...ma poco eh???
iniziano a salire gli aromi....è ora di versare il riso!
la quantità inganna....e finisco che ne verso una tonnellata!
il riso va lasciato un attimo a tostare dentro la pentola, ma attenzione.....non troppo che sennò si brucia.
poi arriva il momento di versare qualche mestolo di brodo ed iniziare a d aspettare che il riso cuocia.
è importante coprire la pentola cosicchè il riso cuocia meglio....mai far l'errore di farsi i cavoli propri.....il riso è bastardo e ti si attacca alla pentola come la gramigna!!!
per cui ogni tanto si alza il coperchio, una mischiatina ed un mezzo mestolo di brodo.
si può alternare un mezzo bicchiere di rosso al posto del brodo, ma non eccedere per evitare che diventi aspro o amaro il composto!!!
non deve sembrare una palude l'interno della pentola, ma nemmeno una roba secca secca...una giusta via di mezzo dai!!!!
arriva il punto che il riso è cotto, la salsiccia coloratina e il radicchio appassito...
apri quella desolazione di frigo, prendi il burro, una noce ( cioè un ricciolino di burro) e inizia a mantecare il risotto.
dovrebbe risultare asciutto,cremoso e dal colorito viola!!!!
e se poi c'è chi ci mette un pò di formaggio al posto del burro.
la vista è appagante, il profumo esaltante e come succedeva al cane di Pavlov la salivazione aumenta.(http://it.wikipedia.org/wiki/Riflesso_condizionato)

non mi resta che scegliere il cd adatto e godere della mia creazione culinaria.

Nessun commento:

Posta un commento