martedì 31 maggio 2011

primavera sound barcellona 2011











dal 25 maggio al 29 maggio apegialla, doraimon e il loro amico Valbo sono volati nella città catalana per assistere all'annuale concerto che ti fa sentire giovane: il Primavera Sound festival.
ovviamente oltre all'aspetto musicale si è potuto apprezzare il lato culinario ed artistico della città e si sono potuti vedere scorci finora ignoti.
Oltre agli indignados e agli esaltados ( per la vittoria del Barca a Champions League) si è assistita ad una variegata fauna locale nostrana e non....come ogni festival che si rispetti le occasioni di capacitarsi che il "mondo è bello perchè vario"non sono mancate.
il clima favorevole, lo shopping compulsivo e gli orari da teen ager,le bellezze di questa città, i contrasti tra la modernità e la tradizione, la lingua piena di S, l'allegria e la mediterraneità delle persone...hanno reso indimenticabile questo appuntamento che spero di ripetere anche il prossimo anno.
Eppoi i concerti!!!!bellissimi, stancanti, a volte però anche deludenti....bello bello bello!!!
peccato non aver trovato una padella per la Mantella....ho girato tanto!!!!

domenica 8 maggio 2011

mercoledì 4 maggio 2011

della serie....a volte è meglio seguire la ricetta!

ieri sera, con frigo pieno di cose buone ma con qualche verdura che stava "come dire marcendo???"....ho deciso che prima dell'allenamento avrei avuto la possibilità di ripetermi nell'esperimento del tortino di patate e cavolfiore della settimana scorsa.
Dunque...serve:
un cavolfiore
delle patate
emmental
una noce di burro
pan grattato
due uova
e un minipimer.

La settimana scorsa ho lessato le patate e le cimette dei cavolfiori.
una volta lessati entrambi, le patate le sciacci o con lo sciacciapatate( che non ho) oppure con una forchetta!il cavolfiore lo metti in una ciotola e lo frulli un pò col minipimer.
In un'altra ciotola a parte sbatti le uova con un pò di emmental grattuggiato e il pepe.
mischi l composto, ci aggiungi un altro pò di emmental e lo versi in una pirofila e lo inforni con un pò di pan grattato e la noce di burro( fatta a piccoli pezzetti).
cuoci in forno per 20-30 minuti a 180 gradi.

e fin qui tutto ok....
ieri sera mi mancavano le uova e invece che due patate ne avevo solo una mignon...ma mi son detta "bhe, era venuto così bene l'altra volta, perchè non riprovare???"
al posto dell'uovo chissà perchè nella mia testa secca mi è venuto in mente di metterci del tonno al naturale, sempre frullato, insieme alla patata...
risultato???
UNO SCHIFO, color nocciola, acido e disgustoso.
il risultato è stato che, per via del mio orgoglio, me ne son mangiata un piatto gigante e son stata male tutta la notte.

e quindi stasera che avrei voluto farmi una zuppa di cipolle ma avevo solo mezza cipolla....sono andata alla Domus e mi son fatta una pizza gigante!!!!!

hihihi