mercoledì 4 maggio 2011

della serie....a volte è meglio seguire la ricetta!

ieri sera, con frigo pieno di cose buone ma con qualche verdura che stava "come dire marcendo???"....ho deciso che prima dell'allenamento avrei avuto la possibilità di ripetermi nell'esperimento del tortino di patate e cavolfiore della settimana scorsa.
Dunque...serve:
un cavolfiore
delle patate
emmental
una noce di burro
pan grattato
due uova
e un minipimer.

La settimana scorsa ho lessato le patate e le cimette dei cavolfiori.
una volta lessati entrambi, le patate le sciacci o con lo sciacciapatate( che non ho) oppure con una forchetta!il cavolfiore lo metti in una ciotola e lo frulli un pò col minipimer.
In un'altra ciotola a parte sbatti le uova con un pò di emmental grattuggiato e il pepe.
mischi l composto, ci aggiungi un altro pò di emmental e lo versi in una pirofila e lo inforni con un pò di pan grattato e la noce di burro( fatta a piccoli pezzetti).
cuoci in forno per 20-30 minuti a 180 gradi.

e fin qui tutto ok....
ieri sera mi mancavano le uova e invece che due patate ne avevo solo una mignon...ma mi son detta "bhe, era venuto così bene l'altra volta, perchè non riprovare???"
al posto dell'uovo chissà perchè nella mia testa secca mi è venuto in mente di metterci del tonno al naturale, sempre frullato, insieme alla patata...
risultato???
UNO SCHIFO, color nocciola, acido e disgustoso.
il risultato è stato che, per via del mio orgoglio, me ne son mangiata un piatto gigante e son stata male tutta la notte.

e quindi stasera che avrei voluto farmi una zuppa di cipolle ma avevo solo mezza cipolla....sono andata alla Domus e mi son fatta una pizza gigante!!!!!

hihihi

Nessun commento:

Posta un commento