mercoledì 20 febbraio 2013

riso e amaranto con le verdure

Ingredienti per 4 persone:
  • 150 g di riso
  • 150 g di amaranto
  • 120 g di piselli
  • 2 carote
  • 600 ml di brodo vegetale
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio
  • sale
Fate insaporire l’aglio con l’olio e un po’ d’acqua. Tagliate sottile la cipolla e fatela rosolare nell’olio, aggiungete quindi le carote tagliate a dadini,  i piselli e fate cuocere a fiamma bassa.
Lavate il riso e l’amaranto, uniteli alle verdure, versate il brodo e portate a bollore. Continuate la cottura a pentola coperta per circa 30 minuti.
Si pensa che esistesse anche una varietà già conosciuta dai popoli Greci, nella cui mitologia si narrava che le Dee amassero essere festeggiate dagli umani con ghirlande di amaranto, per ottenere così la loro protezione e benevolenza. Ugualmente si pensa che i romani attribuissero all'amaranto il potere di tenere lontana l'invidia e la sventura.
Anche i Maya lo usavano come nutrimento mentre gli Incas lo definivano “kiwicha” (piccolo gigante) e ne apprezzavano principalmente il suo potere curativo. Nei riti religiosi Aztechi, l’amaranto veniva impastato con farina di mais ed utilizzato per forgiare delle figure antropomorfe che richiamavano gli idoli celebrati; le figure erano poi consumate al termine del rito propiziatorio.

anche noi propiziamo la nostra cena con questo alimento......e festeggiamo l'essere antropomorfo che verrà!!!
GNAMMMMM

1 commento: